LICEO SCIENTIFICO COPERNICO

Liceo Scientifico Copernico - Via Ferruccio Garavaglia, 11 - 40127 - Bologna - Tel: 051.4200411 - Fax: 051.633 2100 - PEC: BOPS030004@pec.istruzione.it

 CRITERI DI VERIFICA

 

Le prove di verifica sono connesse agli obiettivi prefissati nelle singole discipline e negli eventuali moduli interdisciplinari e hanno come scopo quello di rilevare il possesso delle conoscenze e delle competenze richieste. Un ulteriore elemento di valutazione potrà derivare dal controllo del lavoro  domestico assegnato.

Tutte le discipline avranno voto unico sin dal primo trimestre.

I momenti di verifica, secondo le decisioni prese in sede di collegio dei docenti, sono i seguenti:

- almeno due verifiche nel trimestre- almeno tre verifiche nel pentamestre (per le discipline con più di due ore settimanali)

Per ottenere una valutazione sincronica di tutta la classe e verificare la comprensione generale di sezioni del programma, alcune valutazioni orali potranno essere ricavate anche da test e prove scritte strutturate.

Si prevedono anche prove comuni a tutta la scuola in alcune materie, oltre alle simulazioni delle prove d’esame per le classi quinte, dovute per legge:

- una simulazione di prima e seconda prova nel corso del pentamestre dell’ultimo anno

- due simulazioni di terza prova nel corso del pentamestre dell’ultimo annoLa tipologia adottata per la terza prova è la TIPOLOGIA B: quesiti a risposta singola, volti ad accertare la conoscenza ed i livelli di competenza raggiunti dal candidato su argomenti riguardanti una o più materie e possono essere articolati in una o più domande chiaramente esplicitate. Le risposte debbono essere in ogni caso autonomamente formulate dal candidato e contenute nei limiti della estensione massima indicata dai docenti. Tra le due simulazioni si alternano le varie discipline dell’ultimo anno di corso (cfr. DM 429 del 20 novembre 2000).

 

Per la verifica si ricorre a diversi tipi di prove:

 

- prove scritte di vario genere

- questionari

- interrogazioni individuali

- discussioni collettive

- relazioni

- ricerche

- lavori di gruppo

- esercitazioni

- esperienze di laboratorio

- prove pratiche

- realizzazione di “compiti” (tasks) se si segue una metodologia per compiti o progetti

 

Gli insegnanti si impegnano a distribuire il carico di lavoro domestico degli studenti nella maniera più razionale possibile e a non fissare più di una prova scritta al giorno e più di tre alla settimana, fatte salve condizioni eccezionali che impongano una deroga a tale prassi. I docenti concordano anche di consegnare le verifiche corrette il più presto possibile, in linea di massima entro venti giorni dallo svolgimento del compito e comunque prima della prova successiva. Il risultato delle prove orali sarà comunicato agli studenti all’atto della formalizzazione del voto e comunque entro la lezione seguente.

 

Al fine di garantire dialogo e trasparenza nella comunicazione docenti-studenti (vd. Principi dell’offerta formativa) occorre rendere sempre espliciti e chiari gli elementi che si intendono verificare con una prova nonché i criteri di valutazione della stessa ad esempio attraverso un semplice giudizio, motivazioni, griglie di correzione, ecc.La valutazione dovrà quindi essere trasparente e motivata attraverso una prassi concreta di comunicazione, che permetta agli alunni di rendersi consapevoli dei loro risultati, di individuare gli elementi di progresso o di

regresso nonché le cause di eventuali insuccessi.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.